Questo forum fa uso di cookies
Questo forum utilizza cookies per memorizzare le informazioni di login se si è registrati, e l'ultima visita se non si è registrati. I cookies sono piccoli file di testo salvati sul tuo computer. I cookies utilizzati da questo forum non possono essere utilizzati da siti esterni e non comportano alcun rischio per la sicurezza. I cookies su questo forum servono anche per tenere traccia di argomenti specifici che stai seguendo, e memorizzare l'ultima volta che li hai letti. Per favore dichiara se accetti o rifiuti l'utilizzo di questi cookies.

Un cookie verrà salvato sul tuo browser, indipendentemente dalla scelta effettuata, per evitare di porti nuovamente la stesas domanda. Potrai cambiare in ogni momento la tua scelta sui cookies utilizzando il link nel footer.


Rispondi 
 
Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Detrazione Spese/Tasse Universitarie
05-03-2018, 02:53 PM
Messaggio: #1
Detrazione Spese/Tasse Universitarie
Buongiorno, chiedo alcuni chiarimenti
1) nel caso di affitto studente universitario distante almeno 100 km.dalla residenza abituale, è previsto un importo max deducibile di 2.633,00 €
Questo importo è considerato per ogni coniuge o è un totale che possono detrarre entrambi 50% e 50%
oppure un solo coniuge 100% ?
Inoltre se la quota di affitto annuo eccede i 2.633,00 diciamo con detrazione a carico di un solo coniuge al 100%; la parte eccedente può essere recuperata dall'altro coniuge ?

2) le spese relative alla registrazione del contratto di affitto dell'agenzia immobiliare sono deducibili ?

3) Ho pagato come genitore le rette universitarie di un figlio che era ritenuto a carico in quanto NON occupato, successivamente nel corso dell'anno ha ottenuto un posto di lavoro a tempo DETERMINATO presso il comune del paese come stagista, ricevendo un compenso che a fine anno lo ha portato a risultare NON più a carico
in quanto il reddito ha superato il limite dei 2651,... € ;
Come mi comporto con le rette pagate da me ?
perchè sono state effettuate tramite bancaonline con il mio c/c (e quì ho sentito che NON posso considerarle tasse univeritarie da inserire nel 730 perchè il figlio non è più a mio carico), ma nel caso avessi pagato con il bollettino postale chi può dire chi lo ha pagato ? Lei come padre o Lui come figlio ?
NON capisco questa incongruenza

Grazie
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
05-07-2018, 03:58 PM
Messaggio: #2
RE: Detrazione Spese/Tasse Universitarie
(05-03-2018 02:53 PM)Sabo135 Ha scritto:  Buongiorno, chiedo alcuni chiarimenti
1) nel caso di affitto studente universitario distante almeno 100 km.dalla residenza abituale, è previsto un importo max deducibile di 2.633,00 €
Questo importo è considerato per ogni coniuge o è un totale che possono detrarre entrambi 50% e 50%
oppure un solo coniuge 100% ?
Inoltre se la quota di affitto annuo eccede i 2.633,00 diciamo con detrazione a carico di un solo coniuge al 100%; la parte eccedente può essere recuperata dall'altro coniuge ?

2) le spese relative alla registrazione del contratto di affitto dell'agenzia immobiliare sono deducibili ?

3) Ho pagato come genitore le rette universitarie di un figlio che era ritenuto a carico in quanto NON occupato, successivamente nel corso dell'anno ha ottenuto un posto di lavoro a tempo DETERMINATO presso il comune del paese come stagista, ricevendo un compenso che a fine anno lo ha portato a risultare NON più a carico
in quanto il reddito ha superato il limite dei 2651,... € ;
Come mi comporto con le rette pagate da me ?
perchè sono state effettuate tramite bancaonline con il mio c/c (e quì ho sentito che NON posso considerarle tasse univeritarie da inserire nel 730 perchè il figlio non è più a mio carico), ma nel caso avessi pagato con il bollettino postale chi può dire chi lo ha pagato ? Lei come padre o Lui come figlio ?
NON capisco questa incongruenza

Grazie


Buongiorno,

1) La detrazione è calcolata su un ammontare massimo dei canoni pagati in ciascun periodo di imposta pari ad euro 2.633, imputata al 100% del genitore che ha effettuato il pagamento, o ripartito al 50% in caso di intestazione del documento al figlio universitario (alternativamente al 100% del genitore con reddito più alto). Non è possibile recuperare la parte di affitto che eccede 2.633 euro.

2) La detrazione non spetta per i costi di intermediazione.

3) Purtroppo se il figlio non risulta più a carico le spese universitarie sostenute non sono detraibili per il genitore. Potrà beneficiarne eventualmente il figlio, ma solo in presenza di un’imposta Irpef capiente.

Spero di aver risposto in modo esaustivo alle Sue domande.
Cordiali Saluti

Studio associato Alzona Luparia
Dott. Davide Maio
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
05-08-2018, 08:59 AM
Messaggio: #3
RE: Detrazione Spese/Tasse Universitarie
Ma la cosa più assurda è questa :
Mio figlio a fronte dello stage NON risulta più a carico avendo superato il reddito minimo (mi sembra 2.648,33)
il reddito per il periodo di stage effettuato nell'anno 2017 è arrivato a 3600,00€

Quindi compilando il 730 non solo non è più a mio carico ma
NON recupera nemmeno lui parte delle tasse universitarie pagate (sia pagata da me o da lui) in quanto non c'è abbastanza
capienza Irpef (Irpef dovuta all'incirca se non ricordo male 980,00 € e detrazioni spettanti come lavoro dipendente risultano essere circa 1800,00€
Per lo stesso motivo NON recupera nulla per quanto riguarda spese mediche visite e farmaci ecc.ecc.da lui sostenute

Ma la cosa ancora più stupida che è sono stato obbligato inserirlo al fine della dichiarazione ISEE richiesta dall'università
che frequenta sia lui come 1° filgio sia per quella che frequenta il 2° figlio.
Con la conseguenza che quel cavolo di compenso di stagista mi ha incrementato la fascia e le relative tasse universitarie.....
ma si può......?????
Che paese di BORBONI.........
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
05-08-2018, 02:09 PM
Messaggio: #4
RE: Detrazione Spese/Tasse Universitarie
(05-08-2018 08:59 AM)Sabo135 Ha scritto:  Ma la cosa più assurda è questa :
Mio figlio a fronte dello stage NON risulta più a carico avendo superato il reddito minimo (mi sembra 2.648,33)
il reddito per il periodo di stage effettuato nell'anno 2017 è arrivato a 3600,00€

Quindi compilando il 730 non solo non è più a mio carico ma
NON recupera nemmeno lui parte delle tasse universitarie pagate (sia pagata da me o da lui) in quanto non c'è abbastanza
capienza Irpef (Irpef dovuta all'incirca se non ricordo male 980,00 € e detrazioni spettanti come lavoro dipendente risultano essere circa 1800,00€
Per lo stesso motivo NON recupera nulla per quanto riguarda spese mediche visite e farmaci ecc.ecc.da lui sostenute

Ma la cosa ancora più stupida che è sono stato obbligato inserirlo al fine della dichiarazione ISEE richiesta dall'università
che frequenta sia lui come 1° filgio sia per quella che frequenta il 2° figlio.
Con la conseguenza che quel cavolo di compenso di stagista mi ha incrementato la fascia e le relative tasse universitarie.....
ma si può......?????
Che paese di BORBONI.........


Si esatto, proprio così.
Trova tutti i messaggi di questo utente
Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)